QUANDO NON C’ERANO GLI SMARTPHONE…

Pensate mai al mondo prima dell’avvento del cellulare in generale e dello smartphone in particolare?!

image

Tanto per cominciare io non starei qui a scrivere, mentre cerco di consumare il pasto che la mensa universitaria mi ha proposto quest’oggi. Mi guarderei in giro, invece, e forse riuscirei persino a socializzare con i piccioni che vanno e vengono alla ricerca di molliche e briciole; oppure mi concentrerei su quello che i miei vicini di tavolo stanno facendo.
Cosa più importante: potrei consumare il mio pasto senza fotografarlo e postarlo su Instagram, Facebook e Twitter con l’odiosa scritta #todaymeal #instafood #ilmiopranzooggi
Magari raggiungerei all’ora prestabilita, in un punto prestabilito, la mia migliore amica, perennemente ritardataria; la aspetterei e mi spazientirei perché non potrei ricevere i suoi aggiornamenti sulla situazione capelli, trucco, vestiti, accessori, traffico.
Il pomeriggio farei una passeggiata sul lungomare o andrei ai giardinetti e ammirerei il paesaggio invece di fotografarlo, parlerei con delle persone invece di cinguettare loro via Twitter.
La mattina farei colazione leggendo un quotidiano cartaceo e lo commenterei con i miei amici nel pomeriggio, non leggerei i loro commenti al link della notizia di una qualche redazione online non ben identificata.
Parlerei con amici e sconosciuti senza un’interfaccia grafica ma solo attraverso l’interfaccia oculare.

Mmmh! Ma allora era meglio quando si stava peggio?

Forse no! Mi ricordo di quelle volta in cui mio padre saltò una delle prove per un concorso ministeriale e la commissione lo cercò invano. Per quanto Roma offrisse migliaia di possibilità nessun telefono a gettoni riceveva chiamate esattamente da chi ti cercasse, all’ora in cui venivi cercato.
Mi vengono in mente le varie “primavere”, il Gezi Park di cui forse non si saprebbe nulla.
Mi vengono in mente le foto rubate e postate all’istante dalla Siria, dal Sudan, da Gaza. Quanto tempo aspetteremmo per vedere le foto di quei bambini mutilati, se mai le vedremmo.

Allora il problema non sono gli smartphone ma l’uso che se ne fa.
Beh, bella scoperta mi direte mentre consumate i vostri pasti postando foto dei cibi che avete nei piatti.
Per quanto mi riguarda, il mio pranzo l’ho finito anche senza averlo fotografato prima.
Ora quello che mi serve è un #instacoffee !!!

image

Un fugace pensiero di FraMagu

Annunci

2 commenti Aggiungi il tuo

  1. giuliosmoke88 ha detto:

    Sto iniziando la mia avventura nella giungla di youtube, posso chiederti una semplice iscrizione? Ti ringrazio molto e buona giornata, rinnovo i complimenti che avevo già fatto per il blog 🙂
    https://www.youtube.com/channel/UCYBJC4shbOYxyccRbnRlO3w

  2. FraMagu ha detto:

    Fatto 🙂
    Ti ringrazio per i complimenti al blog!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...