E allora premi ‘INVIO’

Trovare uno stage di qualche giorno a Bruxelles. Pensare “Perché no?”. Precompilare la domanda. Sentire il suono della notifica di ‘la Repubblica’. Guardare lo schermo. Inorridire. Fermarsi. Pensare. Spingere ‘INVIO’.Spingere INVIO. Sì, l’ho fatto. Mi sono candidata per uno stage (pagato!), di pochi giorni a Bruxelles. Bruxelles, Copenaghen o Parigi poco importa. Quel che importa è FARE qualcosa. Attivarsi. Viaggiare. Esplorare. Conoscere. E perché no? Rischiare.

assistenza-invio-telematico-livorno

Rischiare. Tutto quello che non ho mai fatto. Vivere la vita con prudenza. Vivere la vita con la paura che qualcosa possa succedere a te, ai tuoi cari, al tuo paese non è vivere. Se la mia ora arrivasse in questo preciso momento non potrei dire di non avere rimpianti perché ce li ho. Ne ho tanti. Non aver fatto quel viaggio con le mie amiche. Non essermi messa in gioco a lavoro. Non aver chiesto il numero a quel ragazzo conosciuto in autobus. Ora devo lavorare, c’è tempo. Ora devo studiare, c’è tempo. Poi un giorno ti svegli e di tempo non ce n’è più. E allora premi INVIO e ti candidi. E allora viaggi. Vivi la tua vita e sei pure felice perché è la miglior vendetta contro chi vuole farti vivere nella paura, nel terrore, nella prudenza.

FraMagu 3.0

P.S. Tranquilli, non credo che verrò mai selezionata quindi la mia vita è in salvo, per i momento 😉

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...